Categories
Life, Food, and Travel

Giordania

Toronto – Inizio questo primo articolo del 2018 della rubrica “Si Viaggiare” con un augurio di Buon Anno Nuovo a tutti voi e che sia un anno di salute, prosperità e di viaggi.

Come disse Sant’Agostino, Il mondo è un libro, e chi non viaggia, non legge che una sola pagina.

Con questo precetto in mente, e giacché siamo ancora in tema natalizio; domani ricorrerà appunto la festa dell’Epifania, vorrei parlarvi del mio ultimo viaggio in Giordania.

Una terra, la Giordania, non priva di elementi biblici e per via della sua storia e posizione geografica che la porta strategicamente all’incrocio di tre continenti, è da molti considerata come il crogiuolo della civiltà.

La Giordania è una nazione del Medio Oriente politicamente stabile, molto tranquilla e sicura da viaggiare, e oltre ai suoi innumerevoli siti storici è ben servita da ristoranti di fama internazionale, hotel di lusso, attrazioni, spiagge, montagne, deserti, laghi e località di villeggiatura ben attrezzate che non hanno nulla da invidiare a quelle europee o dei mari del sud.

Si arriva alla capitale Amman, come prima importante tappa lungo il nostro percorso. Con oltre quattro milioni di abitanti, Amman è una delle città più visitate del mondo arabo. Una città che malgrado soffra l’incessante impulso della tecnologia e del progresso, riesce ancora a conservare la rara e duplice personalità di metropoli moderna e di antico incrocio di popoli e civiltà allo stesso tempo.

Ciò che la rende innanzitutto turisticamente attraente è senza dubbio la sua storia che risale a ere neolitiche. Basta menzionare le statue di Ain Ghazal, che potrete ammirare nel museo nazionale della Giordania, risalenti a 7250 anni Avanti Cristo.

Rabath Ammon, antico nome di Amman, divenne poi importante presidio Romano e all’epoca fu ribattezzata con il nome di Filadelfia. Nella cittadella, non lontano dal centro della moderna metropoli, rimarrete meravigliati e stupiti nello scoprire forse uno dei più belli e meglio conservati complessi di scavi e ritrovi archeologici d’epoca romana al mondo. Un’intera città romana si dipana man mano che attraversate gli antichi viali, rivelando monumenti e strutture eccezionali.

La seconda tappa d’obbligo in Giordania è sicuramente l’antica città di Petra. A poco meno di tre ore a sud della capitale, e non lontano dalla riserva ecologica “Dana Biosphere”, si apre una serie di canyon attraverso una zona rocciosa e desertica fino ad arrivare ad una delle nuove sette meraviglie del mondo.

Scenario naturale di numerosi film d’avventura, Petra si annovera tra mete di viaggio importantissime al pari di Machu Picchu in Perù o della Grande Muraglia cinese. Arriverete di fronte alle vecchie porte della capitale degli antichi Nabatei, a circa 3 kilometri dall’entrata del nuovo paese di Petra a piedi o se preferite a dorso di un mulo, di un cammello, o di un asino. No vi sono fotografie o aggettivi che possano descrivere adeguatamente la bellezza e l’incanto di questi luoghi. Sarete trasportati in un mondo surreale arricchito da suoni e immagini di bambini sorridenti, di gente di popoli Beduini nomadici che vi accoglieranno a braccia aperte, offrendovi da bere o da mangiare e mettendo a vostra disposizione la loro genuina ospitalità senza troppe pretese.

Dalla parte opposta, a poco più di due ore a nord di Amman, si trova l’antico fonte battesimale sul fiume Giordano; luogo questo di mete di pellegrinaggi e di gruppi turistici provenienti da ogni parte del mondo. La tradizione vuole che fosse proprio qui, da questa parte della riva ovest del Giordano non lontano da Nazareth e dal mare di Galilea, dove Gesù fu battezzato da San Giovanni. L’emozione che trarrete nel bagnarvi in quelle stesse acque è indescrivibile; qualcosa che non dimenticherete mai.

Ci sono moltissimi altri luoghi da visitare in Giordania tra i quali il monte Nebo dove Dio mostrò a Mosè la Terra Promessa, e aldilà delle pianure di Moab s’intravede l’antica città di Gerico.

Visitate la Giordania per un’esperienza davvero indimenticabile; oltre a una vacanza di classe, sarà per voi un viaggio culturale, storico, religioso che arricchirà senz’altro il libro personale del viaggio della vostra vita.

Troverete altri dettagli sui prossimi tour in Giordania su www.tourcentral.ca

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *